Sei in: Home Ricette regionali Piemonte Stracotto

Tag utili:

Stracotto

Stracotto

Difficoltà: difficoltà 3
Dosi: per 4 persone
Tempo: 300 minuti
Note Aggiuntive: + 12 ore per la marinatura

Ingredienti

1 kg di polpa di manzo 750 ml di vino rosso 3 carote 2 gambi di sedano 1 cipolla 2 foglie di alloro Rosmarino q.b. 1 spicchio d’aglio Chiodi di garofano q.b. Brodo di carne q.b. 100 ml di olio extravergine d’oliva Pepe q.b. Sale q.b.
Preparato soprattutto in occasione della stagione invernale, lo stracotto è un secondo piatto di tradizione piemontese, molto ricco e nutriente. La preparazione della ricetta porta via un po’ di tempo, ma il risultato è sicuramente appagante. Provatelo!

Preparazione:
Pulite le verdure. Eliminate le estremità delle carote e grattatene la superficie con un coltello, quindi sciacquatele sotto l’acqua corrente. Rimuovete le foglie del sedano e lavatelo sotto l’acqua. Sbucciate la cipolla. Tritate in modo approssimativo le verdure e ponetele in una capiente ciotola insieme alle foglie di alloro, al rosmarino, all’aglio sbucciato e ai chiodi di garofano. Aggiungete anche la polpa di manzo e irrorate il tutto con il vino rosso, dopodiché lasciate marinare per circa 12 ore.

Trascorso il tempo di marinatura, togliete la carne dalla ciotola e asciugatela con della carta assorbente da cucina. Avvalendovi di un colino, filtrate le verdure e le spezie e ponetele in una casseruola antiaderente con l’olio evo, quindi lasciatele appassire a fuoco dolce. Aggiungete anche la carne e fatela rosolare a fuoco allegro, quindi irroratela con il vino utilizzato per la marinatura. Una volta sfumato il vino, abbassate la fiamma, coprite la casseruola con un coperchio e lasciate in cottura per circa 3 ore. Condite a vostra discrezione con sale e pepe e irrorate la preparazione con il brodo di carne nel caso si dovesse asciugare eccessivamente.

Terminata la cottura spegnete il fornello, rimuovete la carne dalla pentola e lasciate raffreddare il resto. Passate le verdure e le spezie nel passaverdure, quindi ponetele nuovamente nella casseruola e scaldatele. Infine versate il sughetto di verdure speziato sulla carne di manzo che, nel frattempo, avrete tagliato a fette e sistemato su un bel vassoio da portata: ed ecco pronto il vostro stracotto!

Accorgimenti:
Se disponete di una pentola a pressione, potrete ridurre la cottura dello stracotto a 30 minuti.

Idee e varianti:
Lo stracotto è un secondo piatto a base di carne che si abbina perfettamente al buon vino rosso piemontese Barolo.